Dagli anni 90 ad oggi, hanno ridefinito i canoni della musica elettronica,
Nell’89, quando si conoscono all’università di Manchester, Tom Rowlands e Ed Simons sono due ventenni londinesi che bazzicano le discoteche di Manchester in cerca di ispirazione, il loro stile musicale affonda le radici nella musica elettronica e si ramifica dal big beat al trip hop, passando per acid house, hip hop, rock americano fino alla techno. I due cominciarono a lavorare come DJ in un club chiamato “Naked Under Leather” nel 1992. Rowlands e Simons decisero di chiamarsi The Dust Brothers, in relazione ai già noti Dust Brothers, famosi per aver collaborato con i Beastie Boys (di cui erano grandi fan). Nel 1995, furono costretti a cambiare nome a causa della loro crescente fama e delle minacce di azioni legali dai reali Dust Brothers. Dopo qualche tempo, non trovando più pezzi hip hop strumentali da utilizzare nei loro DJ set, decisero di crearne di propri usando un impianto stereo Hitachi, un computer, un campionatore e una tastiera. Ancora non avevano idea che sarebbero diventati i “The Chemical Brothers” uno dei gruppi di musica elettronica più innovativi di sempre..il resto è storia!